Wednesday, January 05, 2011

LA VERITA' SULLA DROGA - PROGRAMMI PRONTI PER IL 2011

In base alle informazioni divulgate verso la fine dell'anno appena passato, la cocaina continua ad essere, dopo la cannabis, la droga più amata dagli europei. Quasi 14 milioni di adulti tra i 15 e i 64 anni l'hanno provata; quattro milioni nell'ultimo anno. L'Italia resta ai vertici delle classifiche (2,9% di consumatori sulla popolazione generale), dopo Spagna e Regno Unito (che tocca il 6,2%). I dati sono quelli della Relazione sull'evoluzione del fenomeno della droga in Europa, presentata dall'Agenzia europea delle droghe (Oedt) a Lisbona e Roma, e si riferiscono alla situazione (prevalentemente aggiornata al 2008) dei 27 Stati membri dell’Unione europea, dei Paesi candidati Croazia e Turchia e della Norvegia.
L'attrazione verso gli stupefacenti non riguarderebbe solo i giovani: un tossicodipendente su cinque ha 40 o più anni, una percentuale pari al 19% dell'intera popolazione europea.

Numeri che dovrebbero richiamare l'attenzione della comunità affinchè contribuisca e sia al fianco delle istituzioni per affrontare un problema che non è solo di "chi lo vive in prima persona". E' un problema sociale, che coinvolge ogni singolo cittadino, basti pensare a come ne risente la qualità della vità in ambienti in cui si vive il pericolo quotidiano della criminalità, oltre ai costi in aumento per la sanità pubblica.

E' questo uno dei soggetti che i volontari della Chiesa di Scientology hanno voluto prendere in considerazione per pianificare i programmi per il 2011, tra i quali quello dedicato alla prevenzione-droga che è ritenuto tra i principali.

Ci si prepara, quindi, ad un anno all'insegna della divulgazione di corretta informazione attraverso il finanziamento di ulteriori materiali informativi/educativi come l'ultimo documentario "La verità sulla droga" (in cordinazione con Drug Free World Foundation) che viene offerto gratuitamente ad educatori, genitori, associazioni, gruppi e chiunque voglia contribuire a far sì che la verità non venga più tenuta nascosta, ma serva ad evitare ulteriori peggioramenti della situazione.

L. Ron Hubbard dedicò parte della sua ricerca a questo soggetto, che è risaputamente uno dei peggiori flagelli della nostra era, al fine di elaborare programmi sociali che potessero essere di aiuto all'intera comunità. Proprio basandosi sulle sue prime scoperte, quei programmi oggi si stanno sviluppando in più paesi del mondo e necessitano di ulteriore supporto affinchè raggiungoano il più alto numero possibile di persone da aiutare.

Per richiedere il DVD-Documentario "La verità dulla droga" o avere più informazioni sul programma di prevenzione coordinato dalla Chiesa di Scientology di Milano, scrivere a: scientology.milano@gmail.com