Friday, June 19, 2009

Combattere la droga con la prevenzione

Continua in questi giorni a Milano l'impegno nella prevenzione alla droga dei volontari della Chiesa di Scientology in collaborazione con l'associazione “Dico No alla droga”, attraverso la distribuzione dell'opuscolo “La verità sulle droghe” negli esercizi commerciali e a singoli cittadini in Zona 9.

In Italia, secondo la Relazione annuale al Parlamento italiano, tra i consumatori di eroina il 25% sono giovani con meno di 17 anni e il 50% sono tra i 18 e i 20 anni; mentre quattro studenti su mille fanno uso di cocaina e la fascia di età in cui maggiormente si utilizzano stimolanti è quella compresa tra i 15 ed i 24 anni.

Il consumo di cannabis, anticamera per l'assunzione di altre droghe, risulta più frequente nei giovani tra i 15 ed i 24 anni. Se si considera che dagli anni '80 la percentuale di cannabinol in una canna era del 3-4% ed oggi è del 20%, si ha un'idea di quanto siano incrementate le conseguenze mentali e fisiche del suo uso. In Italia, il costo sociale del consumo di sostanze illecite è stato stimato, secondo il rapporto del 2008 dell'Osservatorio europeo delle droghe e tossicodipendenze, in 6.473 milioni di euro.

Impiegare il linguaggio dei giovani nel fare prevenzione, fornendo dati e testimonianze sugli effetti delle sostanze stupefacenti, com'è il contenuto dell'opuscolo distribuito, “La verità sulle droghe”, è d'aiuto a catturare la loro attenzione verso le conseguenze dell'uso di sostanze stupefacenti.

Più interventi di prevenzione è anche quanto è stato raccomandato dal direttore esecutivo dell'UNODC (Ufficio delle Nazioni Unite Contro la Droga e il Crimine). Le attività della campagna “Dico No alla Droga” continuano per raggiungere altre migliaia di ragazzi, come fatto fin dalla sua comparsa in Italia, per trasmettere un messaggio in favore della vita.

Per informazioni:
noalladroga.siallavita.mil@gmail.com
http://www.noalladroga.it/